Consorzio ASI

I Consorzi ASI (ex SISRI) sono Enti Pubblici Economici per l’infrastrutturazione e la gestione di aree produttive (artigianali ed industriali) di particolare rilevanza regionale. Essi hanno per oggetto l’espletamento delle attivita’ e l’esercizio delle funzioni di cui all’art. 5 della Legge Regionale 08-03-2007 n.2, nonche’ di quelle di cui all’art 36 della L.317/91, che per riassunto recita : “comma 4. I consorzi di sviluppo industriale, costituiti ai sensi della vigente legislazione nazionale e regionale, sono enti pubblici economici. Spetta alle regioni soltanto il controllo sui piani economici e finanziari dei consorzi . comma5. I consorzi di sviluppo industriale di cui al comma 4 promuovono, nell’ambito degli agglomerati industriali attrezzati dai consorzi medesimi, le condizioni necessarie per la creazione e lo sviluppo di attivita’ produttive nei settori dell’industria e dei servizi.

A tale scopo realizzano e gestiscono, in collaborazione con le associazioni imprenditoriali e con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, infrastrutture per l’industria, rustici industriali, servizi reali alle imprese, iniziative per l’orientamento e la formazione professionale dei lavoratori, dei quadri direttivi e intermedi e dei giovani imprenditori, e ogni altro servizio sociale connesso alla produzione industriale. ”

Il Consorzio A.S.I. di Taranto nasce nel 1960 con competenza su di “un’area di sviluppo industriale” di circa 110.000 ettari, comprendente 18 Comuni della Provincia di Taranto. Attualmente, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 2 comma 6 della L.R. 2/2007 al Consorzio ASI di Taranto partecipano solo: Provincia di Taranto; Comuni di Taranto, Massafra e Statte; Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Taranto.

Alcune delle maggiori infrastrutture industriali presenti sul territorio sono opera del Consorzio.
L’impegno profuso dai propri amministratori e tecnici ha permesso la realizzazione di gran parte dei moli e banchine del porto di Taranto, compreso il molo polisettoriale.Il Consorzio all’interno del Porto ha anche realizzato servizi stradali, ferroviari ed edifici portuali quali la Casema dei VV.F. , la Casa del Portuale, la Caserma della Guardia di Finanza, la Palazzina del Veterinario etc.

TRASPARENZA:
Elenco atti assunti in relazione alle gare consortili